Il “Fondo di Credito per i nuovi Nati” (Bonus Bebè) per il 2012

Burocrazia: da non dimenticare..., Pediatria di Libera Scelta

Che cosa è il “Fondo di Credito per i nuovi Nati”?

Oggi “Fondo nuovi nati”, in origine era il “bonus bebè” e consentiva a nuclei familiari a basso reddito di accedere a un contributo, una tantum, se in famiglia arrivava un nascituro o un’adozione.
Oggi l’ex “bonus bebè” ha subito dei profondi cambiamenti, tra cui è stata aumentata la forbice delle famiglie che possono farne richiesta.
Tuttavia, il Fondo nuovi nati non è più considerato una tantum ma un prestito da restituire alla banca nel tempo massimo d 5 anni con rate mensili.
Originariamente l’importo erogato era di 1000 euro, oggi è possibile richiedere fino a 5000 euro a tanti prestiti quanti sono i nascituri.

Continua a leggere…


Tabelle Esenzioni Ticket

Burocrazia: da non dimenticare..., Politica Sanitaria

Vorremmo fare cosa gradita pubblicando un sunto delle esenzioni presenti, sia per invalidità che per reddito, sia per la diagnostica che per la farmaceutica, per una migliore comprensione della “palude” burocratica in cui siamo. Continua a leggere…


Registrazione e certificato di nascita.

Burocrazia: da non dimenticare...

La registrazione di nascita è un atto obbligatorio, poiché attraverso la dichiarazione della nascita il vostro bambino diventa un soggetto giuridico a tutti gli effetti.

Il certificato di nascita viene rilasciato in qualunque ufficio anagrafico delle circoscrizioni del comune in cui si è nati e residenti. Il Certificato di nascita ha validità illimitata e serve a dimostrare il luogo e la data di nascita. Occorre andare all’anagrafe presentando il certificato rilasciato dall’ospedale in cui è nato il bambino e il proprio documento di identità. Chi richiede il certificato di nascita deve compilare il modulo predisposto. Nel modulo bisogna indicare il nome, il cognome e la data di nascita della persona cui si riferisce il certificato, firmare il modulo e riportare gli estremi del proprio documento.

Ritorna alle Pediatria di Libera Scelta…


Codice fiscale.

Burocrazia: da non dimenticare...

Il codice fiscale identifica in modo certo una persona e in caso di anonimia l’ufficio preposto è in grado di produrre il codice esatto. E’ questo il motivo per cui, nonostante possa essere prodotto anche presso l’ASL, viene comunque richiesto quello rilasciato dall’ Intendenza di Finanza.

Continua a leggere…


La denuncia di nascita.

Burocrazia: da non dimenticare...

La dichiarazione di nascita può essere resa indistintamente da uno dei genitori, da un procuratore speciale, oppure dal medico, dalla ostetrica o da altra persona che ha assistito al parto. La legge prevede che i certificati e gli estratti di stato civile siano validi in tutto il territorio della Repubblica. La denuncia va presentata entro 10 giorni dalla nascita se viene fatta al Comune.

Continua a leggere…


Esenzione ticket farmaceutico. Cod. E05.

Burocrazia: da non dimenticare..., Politica Sanitaria

Facendo riferimento alle seguenti circolari: prot. n. 32681 del 15 dicembre 2011, prot. n. 33170 del 23/12/2011 e prot n.2567 del 27/01/12,  si informa che termina la validità degli attestati riportanti il vecchio codice E11.

Pertanto, gli aventi diritto ricompresi tra i sei e i sessantacinque anni di età e residenti in Piemonte,  non  ancora in possesso del nuovo codice di esenzione E05, valido solo per le prestazioni farmaceutiche, devono recarsi presso l’ASL di residenza al fine di ottenere il nuovo attestato.